Cos'è GLAXI?

Il modello GLAXI parte da un panel di cittadini rappresentativo della popolazione italiana al quale sono stati applicati degli approcci provenienti della ricerca psico-sociale e psico-metrica che consentono di classificare le persone secondo una serie di costrutti solidi e duraturi, legati al loro profilo interiore e valoriale, ossia a qualcosa di relativamente immutabile nel tempo.
Mediante l’adozione di un modello semiometrico di misura dei valori interiori, sono state create delle profilazioni del panel che costituiscono le variabili esplicative di quasi tutti i comportamenti osservabili sugli individui, in particolar modo i comportamenti di acquisto e i comportamenti di adesione a un concetto come un marchio o a un tipo di consumo e di risparmio. In questo modo è possibile spiegare, mediante il loro profilo valoriale, perché determinate persone comprano un’autovettura di una certa marca oppure perché altre preferiscono un certo tipo di vacanza o ancora perché un segmento di cittadini decide di votare un determinato partito politico o di dare il consenso a un certo candidato a diventare Sindaco della città.
A partire dalla modellazione analitica è poi ovviamente possibile realizzare una predizione di quale sia il tipo di comportamento in funzione del profilo valoriale di ogni persona.​

PANEL

Un panel rappresentativo della popolazione italiana è profilato rispetto al proprio sistema valoriale, al suo sistema di opinioni, attitudini, emozionibrand preferiti.
I brand che si incontrano nella quotidianità rappresentano per le persone tante icone valoriali nelle quali esse stesse si riconoscono o si discostano per assonanza o dissonanza coi propri valori interiori.

ASSI VALORIALI

piacere/dovere
individualismo/collettivismo
materia/spirito
pragmatismo/idealismo
umiltà/sofisticazione
partecipazione/disinteresse
Il modello GLAXI ha al suo interno anche i drivers per la messa a punto di meccanismi di causa-effetto “robusti”, ossia le informazioni valoriali (approccio semiometrico) e le caratteristiche limbiche dei soggetti.

PROFILAZIONE

Il prodotto del modello GLAXI è un sitema di profilazione che permette di identificare l’appartenenza di un rispondente ad uno o più profili, generati sulla batteria di opinioni costruita ad hoc per profilare il cliente-cittadino, in funzione dello specifico oggetto o database di partenza. Tali profilazioni costituiscono i drivers di modelli causa-effetto “robusti” in grado di spiegare e predire i comportamenti degli individui (variabile di outcome).

AZIONE

Il modello GLAXI prevede di rendere "azionabili" i suoi risultati mediante la costruzione di modelli di "look-a-like" statistici in grado di estendere le profilazioni ad una o più popolazioni. Le informazioni valoriali e le caratteristiche limbiche dei soggetti diventano gli strumenti di comunicazione al cliente: il modello permette di "scaricare a terra" tutti i risultati prodotti dal modello GLAXI mediante l'ausilio di una tecnologia che prevede la creazione, distribuzione innovativa e misurazione di contenuti per campagne digitali personalizzati per i dispositivi mobili.

Il sistema dei valori delle persone: attributi immutabili e attitudini incontrovertibili

Per indagare i valori delle persone il modello Glaxi si avvale di un apparato metodologico di ricerca proveniente della ricerca psico-sociale e psico-metrica il cui obiettivo è quello di scovare i sentimenti più profondi e nascosti dell’inconscio umano.

L’approccio prevede la definizione di un insieme di parole a cui viene chiesto di attribuire un punteggio di gradimento unicamente sulla base delle sensazioni piacevoli o spiacevoli che queste evocano: tali parole sono viste come il veicolo attraverso il quale è possibile esprimere le proprie emozioni, convinzioni ed idee. In questo approccio non è l’aspetto semantico e lessicometrico della forma delle parole e del linguaggio a essere studiato, come classicamente fanno le tecniche di machine learning di classificazione in gruppi tematici, ma il suo contenuto semiotico.

Le parole sono capaci di suscitare emozioni dalla natura più varia che provengono dal subconscio e che sono il risultato delle singole esperienze personali; quindi se da un lato il significato oggettivo è universalmente riconosciuto nell’ambito di un determinato idioma, le emozioni e le sensazioni legate a una particolare parola sono diverse a seconda delle esperienze e del modo di essere di ogni individuo. Tali parole, secondo il modello semiometrico, rappresentano l’espressione dei valori delle persone, delle convinzioni molto profonde e immutevoli di ciò che è importante per ognuno. In particolare, l’insieme di parole, permette di definire lo schema dei valori rispetto alle dicotomie “piacere-dovere”, “individualismo-collettivismo”, “materia-spirito”, “pragmatismo-idealismo” e “umiltà-sofisticazione”.